Ora leggendo
Xiaomi non vuole che il loro scooter M365 sia utilizzato dalla rete Lyft
Xiaomi non vuole che il loro scooter M365 sia utilizzato dalla rete Lyft

Ricorda la voce di quattro mesi fa "Ci sono biciclette da città in affitto in Polonia e scooter Xiaomi negli Stati Uniti"? Da allora, è cambiato un po ', anche la Polonia è andata avanti su questo tema. Gli scooter Xiaomi M365 possono essere noleggiati, tra gli altri, a Varsavia e Cracovia, ma torniamo all'argomento degli Stati Uniti. Xiaomi non vuole che il loro scooter M365 sia utilizzato commercialmente dalla rete Lyft.

Xiaomi non vuole che il loro scooter M365 sia utilizzato dalla rete Lyft

Xiaomi non vuole che il loro scooter M365 sia utilizzato dalla rete Lyft

TechCrunch ha pubblicato un elenco di rappresentanti Xiaomi indirizzati alla compagnia Lyft in cui non accettano di modificare il loro scooter per uso pubblico. Il gigante cinese accusa Lyft che modifica l'attrezzatura per i propri scopi commerciali senza il loro permesso. Chiedono la cessazione e il ritiro degli scooter attualmente disponibili, altrimenti intraprenderanno azioni legali. Xiaomi afferma che le attrezzature modificate da una compagnia americana possono rappresentare una minaccia per gli utenti e rovinare la reputazione dell'azienda.

Xiaomi non vuole che il loro scooter M365 sia utilizzato dalla rete Lyft

Il mio ingresso di quattro mesi per il noleggio di M365 negli Stati Uniti era basato sui dati di Bird. Perché questa compagnia? Nel maggio di quest'anno, Bird ha annunciato che aveva un accordo esclusivo con Xiaomi per creare una infrastruttura di noleggio scooter negli Stati Uniti. Non c'è da stupirsi che Xiaomi combatta per il suo bene e il suo partner è buono. Non vogliono che nessuno faccia profitti commerciali sui loro macchinari convertendoli alle loro esigenze.