Ora leggendo
Xiaomi è d'accordo con Entel e sta entrando in Perù

Il Sud America è un continente in cui Xiaomi non ha ottenuto buoni risultati. Il marchio era presente in Brasile, ma dopo alcuni anni si è ritirato dal mercato locale a causa di scarsi risultati finanziari. La buona notizia è quella recente Xiaomi ha deciso di tornare in Brasile e riprovare. Un anno fa, il gigante cinese ha preso d'assalto l'Europa, ora è il momento per l'America Latina. Oltre il Brasile, Xiaomi entra anche in Perù.

tacchino

Lei Juna ha stretto una partnership con Entel, che sarà il primo distributore ufficiale di smartphone in Perù. Il primo prodotto offerto dall'operatore sarà Redmi Note 7. A mio parere, attualmente è la scelta migliore per $ 250. La fotocamera posteriore "48-megapixel" soddisferà completamente le esigenze della maggior parte delle persone. Il processore Snapdragon 660 genera abbastanza potenza per far fronte alle attività quotidiane, il tutto completato da 3 GB RAM.